Per l’attuazione del progetto, AGENAS ha costituito un team di lavoro composto da professionisti appartenenti a diversi ambiti specialistici: socio-sanitario, organizzativo, formativo e informatico.

Si è percorsa la strada della multidisciplinarietà, con un approccio ispirato all’intelligenza emotiva per garantire la massima sinergia delle competenze che, integrate, generano la qualità necessaria per attuare il piano di lavoro attraverso cui l’Agenzia garantisce tutto il supporto istituzionale e amministrativo. 

 

Noi ci mettiamo la nostra voce, la nostra professionalità, la nostra esperienza e la convinzione nella scienza, nella medicina e nell’innovazione. Voi siete i nostri protagonisti ” 

 

Dott.ssa Lorena Martini – Direttore UOC Formazione – ECM. Sono dirigente delle professioni sanitarie infermieristiche da diversi anni, nei quali ho sviluppato la capacità di comunicazione e di problem solving in maniera attiva, la capacità di lavorare in team, spesso multidisciplinari, che ritengo essere un valore aggiunto, perché ti arricchisce e ti permette di affrontare e risolvere le problematiche in modo a volte diverso rispetto alla nostra visione. Per molti anni sono stata la Responsabile della Formazione dell’Istituto Nazionale per le Malattie infettive Spallanzani di Roma e Direttore didattico del Corso di Laurea in Infermieristica, entrambe le esperienze sono strettamente legate alle competenze e capacità relazionali. Oggi, dopo anni di impegno nel governo e gestione delle risorse umane sono tornata alla formazione, in una realtà stimolante per cui lavorare, contribuendo a una sua ulteriore crescita. Nonostante abbia avuto grandi soddisfazioni nello svolgimento del mio lavoro, mi rendo conto che è sempre possibile migliorare, crescere e ottenere risultati sempre più ottimali. Sono una persona che crede fermamente nella forza del gruppo. Per questo motivo, nella mia carriera, ho sempre cercato di creare un dialogo costante e costruttivo con i colleghi. In questo modo, è possibile scambiarsi idee e consigli utili a migliorare i risultati lavorativi e a gettare basi solide per progetti di gruppo. Altrettanto importante per me è ascoltare i colleghi quando hanno dubbi o domande in fase di messa a punto di un progetto. Sono una persona estremamente orientata agli obiettivi. Cerco sempre di raggiungere il traguardo che mi sono prefissata nei tempi stabiliti, per poi concentrarmi su quello successivo. In questo modo, non perdo mai la motivazione e sono sempre stimolata a dare il massimo per arrivare alla meta. Con questa mentalità che mi approccio al progetto Endometriosi.             

 

Prof.ssa Carmela Pierri - Sono professore di Pedagogia Generale presso l’Università Mercatorum. La mia esperienza professionale, nei diversi contesti in cui si è consolidata, è sempre stata sostenuta dall’entusiasmo e dall’impegno che richiedono le sfide che intendono generare un visibile cambiamento, nelle singole organizzazioni e nei sistemi. La creazione e la valorizzazione delle conoscenze, che alimentano virtuosi meccanismi di formazione, sono spesso frutto di sinergie e collaborazioni tra soggetti che condividono il bisogno di partecipare attivamente ai processi di miglioramento dei singoli e delle comunità professionali. Con queste convenzioni mi sono confrontata con le Istituzioni con cui collaboro, e per cui svolgo attività di supporto nella realizzazione di iniziative sfidanti, come il progetto sull’Endometriosi gestito da Agenas il cui valore aggiunto è proprio il coinvolgimento di una pluralità di professionisti che si propongono l’obiettivo di fare un passo avanti nella gestione clinica e sociale di questa patologia. Il mio ruolo è quello di coordinare le attività che porteranno alla realizzazione dei percorsi formativi e condividere con i colleghi strumenti e processi di lavoro. Insieme e con impegno, sono sicura che raggiungeremo gli obiettivi.             

 

Dott.ssa Raffaella Belfiore - L'educare come "prendersi cura" e come "affiancamento e sostegno" nel delicato e complesso processo di formazione è, per me, una delle attività più affascinanti e faticose dell'esperienza umana.   Insegno Pedagogia generale e sociale all’Università Magna Græcia di Catanzaro e da anni mi occupo di formazione degli adulti nei contesti sanitari, socio-sanitari, scolastici ed extra-scolastici.   La formazione alla relazione di cura (propria delle professioni di aiuto e delle figure genitoriali) mi ha condotto ad approfondire le dinamiche di attaccamento responsabili della salute intesa come stato di equilibrio e di benessere, imprescindibile per la costruzione dell’identità personale quanto di quella professionale. La passione per la valorizzazione delle competenze e delle esperienze professionali mi ha visto, per anni, occuparmi di gestione, organizzazione e sviluppo del personale all’interno della Direzione Risorse Umane di un’azienda sociosanitaria operante dal 1944 nella Regione Calabria. La possibilità di operare nell’ambito del progetto sull’Endometriosi rappresenta una opportunità di crescita professionale in cui cercherò di mettere a servizio di AGENAS l’esperienza e la competenza acquisite al fine di generare, attraverso gli interventi formativi, nuovi orizzonti di significato che vedano la persona al centro degli interventi di prevenzione, diagnosi e cura.             

 

Ing. Raffaele Walter Letizia - Sono un informatico: da piccolo immaginavo un mondo dove tecnologia e innovazione consentissero di migliorare la qualità della vita delle persone. Ne sono ancora profondamente convinto.La citazione “Imagination is more important than knowledge” mi ha sempre spronato a dar vita a nuove iniziative in ambito IT.    Il mio ruolo in AGENAS è quello di creare la possibilità di costruire connessioni personalizzate, informazioni specifiche e best practices validate dal contesto internazionale, oltre a una serie di momenti formativi nel rispetto dei più alti standard qualitativi. Il risultato delle competenze, delle energie e degli sforzi dei miei colleghi e di quanto metto a disposizione personalmente, muove da questo: inserire e tradurre dati, analisi, servizi, in chiave tecnologica sottolineando e amplificando il risvolto umano. Poter indirizzare tutto il mio lavoro verso la promozione della salute e del benessere, in questo caso specifico al servizio della donna, mi conferma che l’informatica, a cui sono legato da sempre, può davvero fare la differenza.            

 

Dott.ssa Ilaria Rocchi - Mi sono sempre occupata di Persone: come si relazionano e come comunicano. Il mio percorso umano e professionale è caratterizzato da una solida esperienza maturata nel mondo aziendale, gestendo relazioni esterne e istituzionali e specializzandomi in strategie di comunicazione off/online. Come giornalista, ho sperimentato personalmente quanto sia vera l’affermazione: al centro c'è, sempre, la Persona. Nella sua interezza. Nella sua vulnerabilità soprattutto quando sta male. AGENAS mi ha offerto la straordinaria possibilità di far parte di un team multidisciplinare, con professionisti di altissimo livello. Ne faccio parte in qualità di esperta di strategie formative e informative. Una sfida, quella dell’Endometriosi, che ha bisogno di empatia e di consapevolezza, di forza da trasmettere e di aiuto da ricevere. Dentro il mio incipit "Mi sono sempre occupata di Persone" c'è questo: c'è la consapevolezza che la comunicazione, in tutte le sue forme (on/offline) è quel legame che può fare la differenza. E che ci rende protagonisti. Sani protagonisti.             

 

Dott.ssa Elena Sancesario - Elena è una donna affetta da Endometriosi, ha 20 anni quando arriva il primo intervento. La prima domanda è “Che cos’è? Come si vive con questa patologia?”. L’Endometriosi le ha cambiato la vita. Le ha insegnato a parlare senza vergogna; le ha imposto di essere protagonista della sua vita. Le ha permesso di avvicinarsi al mondo femminile che ruota intorno a questa patologia. Decide di diventare ostetrica perché “voglio stare accanto alla donna, in tutte le fasi della sua vita.” Mi chiamo Elena, sono ostetrica e mamma nonostante la mia patologia. Sono accanto alla donna nel percorso di diagnosi, di riabilitazione e di gravidanza. Ho sempre considerato la mia professione come un supporto costante e necessario nella vita della donna. Partecipo a questo progetto con determinazione: finalmente si inizia a parlare di Endometriosi in modo concreto, multidisciplinare, in ambito istituzionale e con risvolti operativi. La mia esperienza professionale e di vita mi inserisce in questo team per fare in-formazione e proteggere, così, le generazioni future.            

 

Dott.ssa Sarah Cavallini - Sono un’ostetrica, come persona e come professionista perseguo l’obiettivo di promuovere la salute femminile in ogni età, sostenendo le donne attraverso il proprio percorso di vita. Da cinque anni lavoro presso il Centro di Endometriosi Profonda del Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS, realtà in cui quotidianamente fronteggiamo l’impatto che questa patologia comporta: non solo per le donne affette, ma anche a livello sociale, culturale ed istituzionale. Confrontandomi con le “avventure” delle protagoniste di questo mondo, purtroppo per molti sconosciuto, ho compreso quanto il percorso assistenziale, clinico e di sostegno alle persone, possa essere migliorato in termini di efficacia ed efficienza. Quando sono venuta a conoscenza del progetto di AGENAS, ho deciso immediatamente di prendervi parte. Questa iniziativa rappresenta l’opportunità per ridefinire l’approccio diagnostico-terapeutico-assistenziale e la gestione clinica e psico-sociale della patologia a livello nazionale, restituendo la consapevolezza e la sensibilità sociale e culturale che l’Endometriosi merita da sempre.             

 

Dott. Marcello Ceccaroni - Laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso l’Università di Bologna, ho svolto il Dottorato di Ricerca in Ginecologia Oncologica all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma ed ho trascorso periodi a Parigi presso l’Institut D’Anatomie, Université René Descartes, per compiere i miei studi di neuro-anatomia pelvica. Attualmente sono Direttore dell’U.O.C. di Ginecologia ed Ostetricia dell’IRCCS Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar (VR), Centro di riferimento nazionale ed internazionale per la cura e il trattamento dell’Endometriosi e delle patologie oncologiche. Questo gruppo di lavoro è costituito da un team di professionisti esperti ed appassionati, protesi a promuovere formazione ed informazione sull’Endometriosi e a diffonderne la consapevolezza. Se riuscissimo a creare persone, medici e specialisti più consapevoli ed informati, potremmo davvero cambiare la storia di questa malattia, diminuendone il ritardo diagnostico e l’impatto sulla salute e qualità di vita sociale, lavorativa, sessuale ed affettiva delle donne.            

 

Dott.ssa Chiara Cacciavillani -  Avvocato cassazionista e professore ordinario di Diritto amministrativo presso l’Università degli Studi di Padova e titolare del corso di Giustizia amministrativa presso la Scuola di Giurisprudenza. Svolge inoltre il modulo di Lineamenti di Diritto sanitario presso il Corso della Scuola di Medicina dell’Università degli Studi di Padova. Autrice di oltre cento pubblicazioni scientifiche, anche monografiche, è docente presso numerosi corsi di formazione e Master universitari oltre a essere abituale relatrice a convegni, anche internazionali. È stata consulente del Ministero per gli affari regionali e le autonomie differenziate. È membro del comitato di redazione di collane e di riviste scientifiche nei settori d’interesse.            

 

Dott. Ferdinando Iacuaniello - Infermiere e giornalista. Direttore responsabile di Nurse24.it - ponte informativo tra professionisti della sanità, cittadini e istituzioni - è esperto in comunicazione e nella creazione di social media strategies. Curioso osservatore della realtà e profondo conoscitore del web, lavora per un'informazione puntuale e attenta, forte del coraggio di coltivare il dubbio tipico della scienza.            

Visite: 236

Torna su